L'eredità medicea di P. Debicke Van Deer Noot

L'eredità medicea, Patrizia Debicke Van Deer Noot


Titolo: L’eredità medicea
Autore: Patrizia Debicke Van der Noot
Editore: Parallelo45
Collana: Secondo millennio
Data di pubblicazione: 2015
Pagine: 306, brossura
Lingua: Italiano


IL LIBRO

L’eredità medicea è un romanzo storico di Patrizia Debicke Van der Noot da consigliare agli appassionati del genere ed anche a chi ama la suspense e i ritmi serrati del noir moderno.


La storia narrata nel libro prende lo spunto dall’omicidio di Alessandro de’ Medici e la fuga di Lorenzino de’ Medici (così chiamato per la sua gracilità) da Firenze. Nel romanzo si racconta delle lotte di potere, degli intrighi e degli amori  che coinvolgono la famiglia de’ Medici e gli emissari dell’imperatore Carlo V e di Papa Paolo III (tra i quali un’Ombra mortalmente pericolosa, ignota e inafferrabile che semina una scia di cadaveri), con un’attenta ricostruzione storica e di costume della magnifica Firenze rinascimentale.

Romanzo scritto dall’autrice con la consueta maestria e con la sua prosa essenziale, elegante ed efficacissima.




L’AUTRICE

Patrizia Debicke Van Der Noot

Fiorentina di nascita, nel 2010 ha vinto il secondo premio assoluto al VI Festival Mediterraneo del giallo e del noir con L’uomo dagli occhi glauchi e, nel 2012, il premio letterario alla carriera al IX Premio Europa di Pisa. Nel 2013 con  La Sentinella del Papa, ha meritato il premio internazionale Michelangelo Buonarroti di Seravezza.
Scrittrice da sempre, tra i suoi impegni anche molte conferenze storiche per il FAI, circoli di lettura e corsi di scrittura oltre a collaborazioni editoriali.


Alcuni titoli dalla sua cospicua produzione letteraria:


La gemma del cardinale di Patrizia Debicke Van Der Noot
La gemma del cardinale

La sentinella del Papa di Patrizia Debicke Van Der Noot
La sentinella del Papa

L'uomo dagli occhi glauchi Patrizia Debicke Van Der Noot
L'uomo dagli occhi glauchi

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...