Torta salata di pollo (chicken pie)

Torta salata di pollo (chicken pie)

Cucinare la torta salata di pollo è anche un ottimo modo per utilizzare gli avanzi di pollo arrosto in maniera appetitosa; per questo motivo le dosi si possono considerare indicative, l’unica regola è quella di abbondare con il porro.


La Torta salata di pollo,  altrimenti nota  come Chicken Pie, è una tipica pietanza inglese la cui versione più conosciuta e  apprezzata è quella   con il ripieno   composto   da pollo, funghi e porri cioè la Chicken, mushroom and leek pie.  

Nei libri di cucina inglesi e americani la maggior parte delle ricette di questa pietanza prevedono la rosolatura del pollo, ridotto in piccoli pezzi, a cui vengono aggiunti champignon affettati, porro a rondelle e una dose generosa di una salsa, dalla consistenza semi densa, a base di panna o brodo.

La versione proposta in questo post non prevede l’utilizzo della salsa con cui irrorare il ripieno che quindi risulterà asciutto, adatto ad essere confezionato nella pasta brisée tagliata e intrecciata come si vede nelle fotografie.

Ottimi risultati si ottengono preparando la farcitura con un giorno di anticipo per consentire agli aromi del ripieno di amalgamarsi perfettamente; così facendo, inoltre, la preparazione risulterà, in termini di tempo, meno impegnativa. 

La torta salata di pollo è buona sia tiepida che fredda. E' facilmente trasportabile quindi perfetta per buffet e pic-nic. Accompagnata da una insalata mista può costituire un pasto completo.


Ricetta della Chicken Pie

Torta salata di pollo (chicken pie)
Ingredienti
1 rotolo di pasta brisée già pronta
2 porri grossi o 3 sottili
1/2 petto di pollo crudo (o cotto se avanzato)
100 g di prosciutto cotto a dadini
1/4 di bicchiere di Marsala secco
1 uovo
latte
olio evo, sale e pepe








Ridurre il petto di pollo a bocconcini e farlo rosolare in un tegame con un poco di olio, salare verso fine cottura quindi mettere da parte.

Se viene utilizzato un avanzo di pollo già cotto sarà sufficiente tagliarlo a pezzetti e tenerli da parte.

Qualora i porri presentassero una parte fibrosa centrale tagliarli nel senso della lunghezza per poterla eliminare quindi affettarli sottilmente scartando la parte verde delle foglie, lavarli e sgocciolarli.

Nella padella utilizzata per rosolare il pollo riscaldare un poco di olio, unire i porri e lasciarli cuocere una decina di minuti. Unire sale e una macinata di pepe quindi sfumare con il marsala e lasciarlo evaporare a fuoco vivace. 

Unire il pollo ai porri, amalgamare brevemente, togliere la padella dal fuoco e lasciar intiepidire.

In una terrina sbattere l’uovo con una forchetta insieme a 2 o 3 cucchiai di latte per renderlo più fluido, aggiungere  il prosciutto tagliato a cubetti e il composto di pollo e porri ormai raffreddato. Mescolare bene per amalgamare gli ingredienti.

Accendere il forno a 200°.

Srotolare la base di pasta pronta e distenderla sul piano di lavoro mantenendo sotto di essa il foglio di carta da forno in cui normalmente è avvolta.

Se la pasta è di forma rotonda, coprirla con un altro foglio di carta da forno e darle una forma più o meno rettangolare spianandola con il matterello, non serve essere troppo precisi.

Sistemare il ripieno al centro della pasta e con la punta di un coltello incidere il bordo rimasto libero sui lati lunghi del rettangolo dividendola in strisce.

Torta salata di pollo (chicken pie)

Ripiegare i lati corti del rettangolo di pasta sopra il ripieno  

Torta salata di pollo (chicken pie)

quindi ripiegare anche le strisce alternando quelle di un lato e dell’altro in modo da ottenere un intreccio.

Torta salata di pollo (chicken pie)

anche in questa fase non occorre essere troppo precisi con la cottura l’intreccio acquisterà comunque un aspetto invitante.

Torta salata di pollo (chicken pie)


Spennellare la pasta con un poco di latte quindi trasportare carta forno e torta sulla teglia.

Cuocere in forno caldo circa 40 minuti o fino a quando la pasta avrà assunto un bel colore dorato.

Servire la torta salata di pollo tiepida o fredda.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...