Crema alla liquirizia nel vasetto

Crema alla liquirizia nel vasetto

Servono solo quattro ingredienti per realizzare questa crema nel vasetto dall’intenso sapore di liquirizia e dalla piacevole consistenza vellutata.


L’uso del vasetto garantisce una buona tenuta contro gli odori del frigorifero, che latte e panna assorbono come spugne, e rende originale la presentazione della crema.

Con i vasetti di vetro usati per porzionare la crema alla liquirizia di queste fotografie (sono quelli del tonno da 80/90 g riciclati e forniti di nuovi coperchi) si ottengono piccoli assaggi. Per porzioni maggiori raddoppiare le dosi degli ingredienti.

Questo dolce al cucchiaio si può congelare così da averne una scorta pronta per varie occasioni. Sarà necessario, in tal caso, togliere la crema dal congelatore almeno un’ora prima del consumo per darle modo di riacquistare la caratteristica consistenza vellutata.

Crema alla liquirizia nel vasetto

Crema alla liquirizia nel vasetto
Ingredienti:
per 6 vasetti


220 ml panna fresca
110 g latte condensato zuccherato
4 pezzi di anice stellato
liquirizia in polvere
Raccogliere in un piccolo pentolino d’acciaio 4 o 5 cucchiai di panna e le 4 stelle d’anice spezzettate con le mani, portare a bollore, mescolare brevemente,  quindi spegnere il fuoco e lasciar raffreddare. Mettere in frigorifero per un paio di ore.

Trascorso il tempo indicato riscaldare ancora un poco il composto, quel tanto che basta a renderlo fluido, quindi filtrarlo, buttare via i pezzi di anice stellato e rimettere la panna aromatizzata nel pentolino.

Unire 4 cucchiaini colmi di polvere di liquirizia, portare su fuoco basso e amalgamare gli ingredienti mescolando con un cucchiaio fino ad ottenere una crema dal colore nocciola omogeneo. Togliere da fuoco.

Versare in una ciotola il latte condensato zuccherato, aggiungere il composto di panna e liquirizia e mescolare bene fino ad ottenere una miscela ben amalgamata.

Montare un poco la panna tenuta da parte fino a darle una consistenza cremosa, non troppo soda, quindi unirla al latte condensato delicatamente, usando una spatola di silicone o un mestolo di legno, con movimenti  dal basso verso l’alto per non smontarla.

Trasferire la crema nei vasetti a cucchiaiate e conservare in frigorifero almeno sei ore prima del consumo. Meglio sarebbe prepararla il giorno prima.

Servire la crema nel barattolo spolverizzata con un pizzico di liquirizia in polvere.

Crema alla liquirizia nel vasetto


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...