Cake al succo di mandarino

Cake al succo di mandarino

Questo cake al succo di mandarino è un dolce senza grassi, dalla consistenza soffice e porosa, buono da gustare in ogni momento della giornata. 


Può essere trasformato in un  invitante dessert da servire a fine pasto se accompagnato da una salsa, anch’essa senza grassi, ottenuta frullando alcune albicocche sciroppate con un poco di succo di mandarino (si trova nei supermercati).

E’ un dolce vegetariano di veloce e facile realizzazione;  la presenza della lecitina di soia e l’assenza di grassi animali lo rendono adatto ad essere inserito nelle diete a basso tenore di colesterolo.

Per la cottura del cake che appare nelle fotografie di questo post è stata realizzata una teglia rettangolare (cm 6x18xh6) usando fogli di giornale ripiegati, ricoperti di alluminio e foderati di carta forno (in alternativa usare una teglia tonda di 20 cm di diametro). Chi volesse provare a costruire il proprio stampo può trovare le spiegazioni di come farlo nel blog Trattoria da Martina



 Cake al succo di mandarino

Cake al succo di mandarino

Ingredienti

200 g farina 00
1 bustina lievito per dolci
½ bustina vanillina
20 g lecitina di soia granulare
2 albumi
100 g zucchero di canna
1 cucchiaino di scorza grattugiata di mandarino o arancia 
150 ml di succo di mandarino (o arancia) senza zucchero
80 g uvetta
80 g albicocche essiccate morbide
zucchero a velo
sale




Mettere in ammollo la lecitina di soia in 50 ml di acqua calda per circa 15 minuti in un bicchiere (o tazza) nel quale si possa poi usare almeno una frusta dello sbattitore elettrico. 

Ammollare l’uvetta in acqua tiepida e tagliare le albicocche a filetti.

Passare nel macinacaffè o nel mixer lo zucchero di canna insieme alla scorza grattugiata di mandarino (o arancia)  in modo tale da ottenere uno zucchero a velo aromatizzato.

Accendere il forno a 180°, ungere una teglia di 20 cm di diametro o rivestirla  con carta forno.

Iniziare a montare gli albumi, quando saranno ben rassodati unire lo zucchero aromatizzato in due o tre volte continuando a montare fino ad ottenere una meringa lucida e compatta.

Utilizzando una frusta pulita (non quella usata per montare gli albumi) iniziare a sbattere la miscela di acqua e lecitina di soia direttamente nel bicchiere fino a quando assumerà la consistenza di una maionese e diventerà color nocciola, ci vorrà circa di minuto.

Riprendere il contenitore degli albumi montati a neve e, utilizzando il frullino elettrico, inglobare la lecitina di soia montata agli albumi.

Setacciare insieme 2-3 volte farina, lievito, vanillina e un pizzico di sale quindi unirli al composto di albumi e lecitina a cucchiaiate, continuando a montare l’impasto; per ultimo unire il succo di mandarino (o di arancia) continuando a frullare. Risulterà un composto morbido.

Rovesciare 1/3 dell’impasto nella teglia preparata quindi distribuirvi sopra l’uvetta sgocciolata, asciugata e leggermente infarinata; ricoprire con un altro terzo di composto sul quale distribuire le albicocche tagliate a filetti; terminare coprendo tutto con l’impasto rimasto.

Mettere la teglia nel forno caldo per circa 30 minuti o fino a quando la superficie del dolce avrà acquistato la giusta doratura.

Sfornare, lasciare intiepidire quindi sformare il dolce e spolverizzarlo con zucchero a velo.


Ottima la anche la variante con succo di carota…

Cake al succo di carota


… cosparsa di zucchero in granella e mandorle a filetti.

Cake al succo di carota

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...