Torta di grano saraceno e mirtilli

Torta di grano saraceno


La torta di grano saraceno, farcita con confettura di mirtilli, non contiene glutine quindi è adatta a persone celiache o semplicemente intolleranti al glutine.


L'ingrediente principale di questo dolce, il grano saraceno, non è propriamente un cereale ma una volta ridotto in farina, essendo ricco di amido, può essere impiegato allo stesso modo delle farine di grano di uso comune.

In Italia il suo utilizzo  è prevalente nelle aree di Bolzano e di Sondrio dove, sotto forma di farina, viene impiegato nella preparazione della polenta taragna, unitamente alla farina di mais, e dei pizzoccheri, gustoso e nutriente primo piatto tipico della Valtellina.

La ricetta della torta di grano saraceno che segue è adatta per uno stampo del diametro di cm 22.



Torta di grano saraceno

Torta di grano saraceno

Ingredienti

250 gr farina di grano saraceno
250 gr mandorle sgusciate
250 gr zucchero semolato
250 gr burro a pomata
6 uova
1 bustina di lievito
confettura di mirtilli
zucchero a velo vanigliato








Ungere uno stampo rotondo con il bordo apribile.

Ridurre a farina le mandorle con un paio di cucchiai dello zucchero semolato previsto dalla ricetta, macinandole finemente.

Separare i tuorli dagli albumi, montare questi ultimi a neve ben soda e mettere da parte.

Accendere il forno statico a 180°.

Montare il burro ammorbidito con lo sbattitore elettrico. Quando sarà ben morbido e cremoso aggiungere lo zucchero, due cucchiai alla volta, continuando a frullare.

Unire al composto di burro un tuorlo alla volta (non aggiungere il successivo se il precedente non è ben incorporato) continuando a montare con lo sbattitore elettrico.

Setacciare la farina di grano saraceno con il lievito quindi unirla al composto di burro e uova insieme alle mandorle polverizzate.

Per ultimi, con delicatezza, unire gli albumi montati a neve.

Trasferire l’impasto nella tortiera preparata, livellare e cuocere 45 minuti nel forno preriscaldato.

A cottura ultimata lasciar intiepidire il dolce nello stampo quindi sformarlo su una gratella e lasciarlo raffreddare.

Tagliare a metà la torta orizzontalmente, spalmarla generosamente di marmellata di mirtilli quindi ricomporla.

Spolverizzare la superficie con abbondante zucchero a velo vanigliato e decorare, se piace, con biscottini (con o senza glutine secondo necessità).

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...